Blog

L’antico Regno delle Dolomiti

La leggenda dei Monti Pallidi

Il sovrano del Regno delle Dolomiti aveva una bellissima figlia, la quale però si ammalò, in quanto si sentiva molto sola e triste a vivere in un posto così scuro e tenebroso.

Molto tempo fa infatti le Dolomiti non avevano i colori che conosciamo noi oggi, ma si confondevano con l’oscurità della notte!

Il Re non sapeva come poter aiutare la figlia, e così un giorno mentre camminava nel bosco incontrò uno gnomo, il quale si accorse della sua preoccupazione e decise così di fare un accordo con lui, “caro sovrano di questo bellissimo regno, io so per quale motivo sei così cupo e triste: tua figlia si è ammalata e tu faresti qualsiasi cosa per vederla guarire. Io ho una soluzione al tuo problema: se tu permetterai a noi gnomi in fuga dai nostri nemici di insediarci nel tuo Regno, entro il prossimo plenilunio io saprò ridare la voglia di vivere a tua figlia”.

Il Re rimase turbato nel sentire ciò che lo gnomo gli offrì, ma la disperazione era tanta e decise quindi di accettare il patto.

La sera del plenilunio il sovrano notò qualcosa di strano: gli gnomi stavano filando i raggi della luna che scintillavano in ogni direzione, salendo verso il cielo.

Il Re chiese allo gnomo cosa stesse succedendo e quest’ultimo gli rispose: “Guarda, stai a vedere!”

Fu così che l’intreccio divenne sempre più fitto, fino a diventare un candido velo che si posò sopra le cupe vette, facendole così apparire candide e luminose anche nelle tenebre più profonde.

Il paesaggio era completamente cambiato, e la figlia del Re vedendo lo spettacolo parve rinascere!

Ancora oggi le Dolomiti, che vengono chiamate anche Monti Pallidi, durante le scure notti senza luna risplendono quasi di luce propria.

Curiosità: La prima persona a menzionare gli gnomi fu Paracelso, che li considerava spiriti della terra e del sottosuolo, sosteneva inoltre che se colpiti dalla luce del sole essi divenivano di pietra.

Il nome gnomo deriva dalla radice greca “gnosis” che significa conoscenza.

Leave a Comment

Recent Posts

Il profumo del legno..

Luglio 26, 2020

Rifugio Des Alpes

Luglio 26, 2020

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.